Orari accessibili
Seguici su Facebook YouTube

Abbonamenti

Bonus trasporti

Bergamo, 1 settembre 2022 - ATB comunica che, a causa dei tempi tecnici di aggiornamento del sistema necessari a processare il Bonus Trasporti, al momento non è possibile rinnovare gli abbonamenti che usufruiscono dell'incentivo.
La data di avvio, prevista verosimilmente all'inizio della prossima settimana, verrà pubblicata appena disponibile su tutti i canali di comunicazione.
Ci scusiamo per il disagio.

CHE COS’È IL BONUS TRASPORTI?

É un incentivo introdotto dal Governo per gli utilizzatori del trasporto pubblico, che consente di ricevere un contributo massimo di 60,00 € per l’acquisto di un solo abbonamento (annuale o mensile) al trasporto pubblico.
Il Bonus va richiesto dall’abbonato, tramite il portale bonustrasporti.lavoro.gov.it a partire dal 1° settembre 2022 alle ore 8.00 ed è utilizzabile presso le biglietterie aziendali abilitate per acquistare un abbonamento mensile o annuale.
Se l’importo del Bonus è inferiore al costo dell’abbonamento, il cliente dovrà versare la relativa differenza.
Se l’importo del Bonus è superiore al costo dell’abbonamento, non è possibile presentare ulteriore richiesta per l’importo non utilizzato.

CHI PUÒ OTTENERE IL BONUS?

Le persone fisiche con un reddito non superiore a 35.000 Euro con riferimento all’anno 2021.
Nel caso in cui il beneficiario del Bonus sia un minore, il requisito reddituale deve sussistere in relazione al minore, che deve essere fiscalmente a carico di chi presta la domanda.
Ciascun Bonus è personale (il codice fiscale del beneficiario del Bonus deve coincidere con quello dell’abbonato), utilizzabile una sola volta, non è cedibile e non costituisce reddito imponibile del beneficiario.

Per approfondimenti si invita a visitare il sito bonustrasporti.lavoro.gov.it e la relativa pagina delle FAQ.

DOVE E COME RICHIEDERLO?

Attenzione: la procedura di richiesta è a cura dell’abbonato.

Il Bonus va richiesto dall’abbonato (in caso di minori da un genitore o da un tutore) sul sito bonustrasporti.lavoro.gov.it  a partire dalle ore 8.00 del prossimo 1° settembre.

Come fare la richiesta

  1. Accedere al sito bonustrasporti.lavoro.gov.it con SPID con livello di sicurezza 2 o Carta di Identità Elettronica (CIE);
  2. Compilare l’istanza Bonus trasporti in ogni sua parte;
  3. Selezionare l’operatore di trasporto pubblico presso il quale si intende acquistare l’abbonamento: per gli abbonamenti ATB e TEB è necessario selezionare ATB Servizi spa (P.IVA. 02967830163);
  4. Al termine della procedura il cliente otterrà il Bonus trasporti, da stampare e presentare presso le biglietterie abilitate.

Il Bonus trasporti è contraddistinto da un codice identificativo univoco e riporta il codice fiscale del beneficiario, la data di emissione e quella di scadenza. Va utilizzato esclusivamente presso uno degli sportelli ATB abilitati: ATB Point – Largo Porta Nuova 16, ATB Sede - via Monte Gleno 13 Bergamo, Stazione autolinee. L’utilizzo del Bonus non è consentito dal portale ATB@home.

Quando richiederlo?

Le domande saranno accolte dall’attivazione della piattaforma fino ad esaurimento delle risorse disponibili (il fondo per il 2022 è pari a 180 mln di Euro) e comunque entro e non oltre il 31 dicembre 2022.

Quando utilizzarlo?

Il Bonus deve essere utilizzato entro la fine del mese di rilascio.
Esempio: se lo richiedo il 15 settembre, lo posso utilizzare entro e non oltre il 30 settembre.

Dove utilizzarlo?

Presso i punti vendita abilitati delle Aziende di trasporto pubblico.

Per ATB il Bonus è spendibile all’ATB Point di Largo Porta Nuova, presso lo Sportello Sede ATB (operativo dal 22 agosto al 16 settembre) e la Biglietteria della Stazione Autolinee.

L’operatore di trasporto pubblico presso il quale il cliente intende spendere il proprio Bonus deve essere selezionato in fase di richiesta sul sito del Ministero (per gli abbonamenti ATB e TEB è necessario selezionare ATB Servizi spa P.IVA. 02967830163).

Cosa succede se il Bonus non viene utilizzato nello stesso mese di emissione?

Il Bonus viene annullato e non è possibile presentare una seconda richiesta nello stesso mese.

Cosa succede utilizzando un bonus da 60 Euro per acquistare un abbonamento di importo inferiore?

La differenza torna nella disponibilità del fondo. Non è possibile presentare richiesta per l’importo non utilizzato.

Cosa succede utilizzando un bonus da 60 Euro per acquistare un abbonamento di importo superiore?

Il cliente dovrà versare la differenza all’atto del pagamento dell’abbonamento.

Riferimenti normativi

  • Decreto Aiuti (Art. 35 D.L. 50/2022, convertito con L. 91/2022, che stanzia le prime risorse del fondo);
  • Decreto interministeriale (Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Ministero dell’Economia e delle Finanze, Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili) del 28/07/2022;
  • Decreto Aiuti bis (Art. 27 D.L. 115/2022, che aumenta le risorse del fondo a 180 mln €).